sabato 4 agosto 2018

COLESTEROLO E IPERCOLESTEROLEMIA (Cholesterol and Hypercholesterolemia)




IPERCOLESTEROLEMIA

Il colesterolo è una catena lipidica prodotta dal fegato che lavora i grassi ingeriti. Questo composto organico. presente in tutti i tessuti, si trova quindi anche nei cibi di origine animale. Nel sangue il colesterolo viene veicolato dalle lipoproteine, composte di grassi e proteine.
Le beta-lipoproteine o lipoproteine a bassa densità (LDL = low density lipoproteins), se presenti in alte percentuali, costituiscono un fattore di rischio di problemi cardiovascolari perché depositandosi sulle pareti dei vasi restringono questi ultimi, impedendo l'apporto di ossigeno al cuore. 
Le lipoproteine ad alta densità (HDL = high density lipoproteins), svolgono un'azione protettiva contro l'arteriosclerosi
Piante officinali e una corretta alimentazione rappresentano rimedi efficaci per ridurre I il tasso del colesterolo.


CHE FARE? - Se il tasso del colesterolo è leggermente o mediamente alto sono sufficienti, per ridurlo, un programma alimentare mirato e I'assunzione di alcuni rimedi naturali. È opportuno sottoporsi a intervalli regolari, ad analisi del sangue e misurazione della pressione. Il sovrappeso e la mancanza di movimento aumentano l'azione delle lipoproteine LDL.

CAMBIARE ALIMENTAZIONE - Il colesterolo si trova prevalentemente in alimenti di origine animale come carne e interiora, ma anche burro, formaggio e uova. Riducete il consumo di questi cibi e sostituiteli con molta verdura fresca, noci, frutta, prodotti integrali, pesci d'acqua dolce e oli vegetali, spremuti a freddo.

PORTARE IL METABOLISMO AD ALTO REGIME - Sport aerobici come il nuoto, la bicicletta o lunghe camminate abbassano il tasso del colesterolo e la pressione alta. Essi, infatti, permettono all'organismo di bruciare molte calorie e potenziare il tessuto muscolare che, anche a riposo, necessita di maggiore energia rispetto al tessuto adiposo. 
Ugualmente efficace, per aumentare il metabolismo, è l'idroterapia: gli stimoli freddi e meccanici di bagni, abluzioni e frizioni fanno sì che le calorie e il grasso vengano consumati più velocemente del normale.

PROCEDIMENTO DI ESPULSIONE - È possibile abbassare il tasso di colesterolo anche con un salasso. Questo metodo è in grado di stimolare il metabolismo e abbassare la quantità di grassi presenti nel sangue.




ALIMENTAZIONE SANA

SCORIE - Lo farina di guar, a contatto con i liquidi, si gonfia velocemente facilitando così il passaggio degli alimenti nell'intestino e diminuendo quindi l'assorbimento di colesterolo nel sangue. Il granulato va sciolto nell'acqua e assunto prima dei pasti.
Ugualmente efficaci si sono dimostrate le fibre dei fagioli e della farina d'avena perché legano a sé il grasso, che viene poi eliminato insieme a esse.

ANTIOSSIDANTI - Molto pericoloso per i vasi è il colesterolo in forma ossidata. Le vitamine A, C, E e il selenio, antiossidanti naturali, impediscono questo processo chimico. Il selenio, un elemento in traccia, si trova soprattutto nel lievito, nei prodotti integrali, nella soia e nell'aglio.

ACIDI GRASSI OMEGA 3 - Gli acidi grassi insaturi Omega 3 sono contenuti soprattutto nei pesci di lago. Questi acidi influenzano positivamente i valori del sangue. Mangiate almeno una volta alla settimana pesci d'acqua dolce oppure assumete capsule di Omega 3.


RIMEDI CASALINGHI

VINO ROSSO - Il vino rosso,essendo in grado di alzare il tasso del colesterolo " buono" (HDL), svolge un'azione protettiva sulle pareti dei vasi sanguigni.
Bevetene 100 ml al giorno.

CURA CON IL SIERO DI LATTE - Per abbassare il colesterolo è molto efficace la seguente cura: bevete durante la giornata 1 litro di siero di latte dietetico e molte tozze di tisane alle erbe, per esempio di vischio, cratego, veronica ed equiseto.

AGLIO - Grazie all'allicina presente, I'aglio è molto efficace per abbassare il colesterolo. Assumetene 2-3 spicchi al giorno.


CARCIOFI CONTRO IL COLESTEROLO

Nelle foglie dei carciofi (Cynara scolymus) si trova una grande quantità di sostanze amare, soprattutto cinarina e cinaropichirina. Esse sono in grado di abbassare il tasso del colesterolo. In farmacia potete trovare preparati con estratti di carciofo.


CONSIGLIO UTILE

La sitosterina è una sostanza vegetale che, se assunta prima dei pasti, è efficace per l'eliminazione del colesterolo. Questo infatti non penetra nel sangue ma viene immediatamente espulso. In farmacia potete trovare la sitosterina sotto forma di capsule o di granulato.


ERBE MEDICINALI - FITOTERAPIA
A - B - C - D - E - F - G - I - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - V - Z

INDICE DELLE MALATTIE E DELLE PIANTE INDICATE PER CURARLE
A B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - R - S - T - U - V 

VEDI ANCHE . . .

PLACEBO




PLACEBO

Quando le medicine non venivano ancora sottoposte a sperimentazione scientifica prima di essere messe in circolazione, per placebo s'intendeva semplicemente una terapia o un farmaco senza principio attivo, somministrati per sollevare il morale del paziente. (II termine
deriva dal latino placère, ossia "piacere".) Il trattamento in sé non aveva alcun effetto sulla malattia - reale o supposta - ma il paziente credeva nella sua efficacia. In alcuni casi, la fiducia nella prescrizione produceva un cambiamento nell'atteggiamento mentale del paziente ed entrava in gioco la facoltà dell'organismo di curarsi spontaneamente, inducendo un reale miglioramento. Questo fenomeno è detto "effetto placebo" o "reazione placebo".
Oggi i placebo vengono usati nella sperimentazione scientifica di nuovi farmaci. A un gruppo di pazienti viene somministrato un nuovo farmaco mentre a un gruppo simile di soggetti - detti "di controllo" viene somministrato un placebo innocuo. I due gruppi sono tenuti sotto osservazione e l'effetto del farmaco viene quindi raffrontato all'effetto del placebo, ricavandone la misura dell'efficacia.
A volte viene condotta una prova "in doppio cieco". In questo tipo di test né i pazienti, né i medici sanno quale gruppo abbia assunto il farmaco e quale il placebo. Lo sanno, finché dura il test, solo i responsabili della prova stessa. Ciò assicura la completa obiettività da parte di tutti coloro che vi prendono parte.



ERBE MEDICINALI - FITOTERAPIA
A - B - C - D - E - F - G - I - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - V - Z


INDICE DELLE MALATTIE E DELLE PIANTE INDICATE PER CURARLE
A B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - R - S - T - U - V