venerdì 6 luglio 2018

ULCERA GASTRICA (Ulcer gastric)




ULCERA GASTRICA

Si ritiene che l'ulcera gastrica sia dovuta alla presenza del ceppo batterico Helicobacter pylori in associazione a un indebolimento dei sistemi di protezione della mucosa gastrica, che la rendono più suscettibile all'azione di fattori irritanti. Questi ultimi, quali l'ipersecrezione di acido cloridrico, erodendo la mucosa del canale digerente, dello stomaco o del duodeno generano delle aree infiammate e prive di protezione, di dimensioni che possono estendersi a parecchi centimetri. 
L'ulcera gastrica può essere dovuta anche a un fattore ereditario oppure all'assunzione eccessiva di nicotina, a stress, a un'alimentazione scorretta e abuso di alcol. Nella maggior parte dei casi si presenta con dolori all'addome superiore e nausea, disturbi che compaiono spesso dopo i pasti. Se le feci assumono consistenza e aspetto simili a fondi di caffè significa che l'ulcera comincia a sanguinare: è consigliabile consultare subito il medico.

CHE FARE? - Mangiate con molta calma. Inoltre, tanti piccoli pasti durante il giorno proteggono maggiormente lo stomaco rispetto a 2-3 pasti abbondanti Masticate accuratamente ogni boccone in modo da predigerirlo in bocca con la saliva e alleggerire, così, il lavoro dello stomaco. Uno stile di vita equilibrato, un'attività sportiva regolare e un numero sufficiente di ore di sonno aiutano a combattere lo stress, una delle principali cause
dell'ulcera gastrica.

UN'ALIMENTAZIONE CORRETTA -  Evitate il consumo di nicotina, caffè, alcol e spezie piccanti che potrebbero danneggiare le mucose gastriche. Inoltre, i cibi troppo caldi o freddi e alimenti ricchi di grassi possono risultare irritanti. Date la preferenza a vegetali crudi, frutta e verdura.

RILASSARSI COSCIENTEMENTE - Decidete di concedervi delle pause di relax durante ii giorno. Esercizi di rilassamento, come il training autogeno o lo Yoga, vi aiuteranno a ritrovare la tranquillità. Se desiderate, può esservi d'aiuto ascoltare una musica piacevole in un luogo tranquillo.

IL CALORE DECONTRAE - Il calore ha un effetto antispastico e lenitivo. Mettete una boule d'acqua calda sull'addome superiore. In alternativa, ponete sulla stessa zona dei teli di lino imbevuti di tisana di camomilla. Evitate il calore se soffrite di ulcera sanguinante.

MASSAGGIO DELLE ZONE RIFLESSE NEI PIEDI - Questo metodo si serve delle connessioni nervose esistenti tra la superficie del corpo e gli organi interni: in questo modo i dolori possono essere attenuati in maniera dolce. Agendo su particolari punti della pianta dei piedi potrete intervenire positivamente sul plesso solare, la parte del sistema nervoso che invia impulsi nervosi anche allo stomaco.




RIMEDI CASALINGHI

SACCHETTO CALDO DI SEMI DI LINO - Sminuzzate finemente i semi di lino in un mortaio e mettete la polvere ottenuta in un sacchetto di lino o cotone. Riscaldatelo per 10 minuti in acqua bollente, poi schiacciatelo perché sia ben strizzato. Ponetelo, ancora caldo, sull'addome superiore e coprite con un fazzoletto e uno sciarpa di lana.

CURA DI SUCCO DI PATATE - Mettete alcune patate in acqua salata e fate bollire per 15 minuti. Poi grattugiatele finemente, mettete la purea ottenuta in un panno e spremetene il succo. Bevetene 1 bicchiere al giorno per 2-3 settimane.


Tisana di foglie di melissa

TISANE MEDICINALI

Tisana di foglie di melissa - Le sostanze contenute nello melissa svolgono un'azione calmante sulle mucose gastriche. Versate 200 ml d'acqua bollente su 3 cucchiaini di foglie di melissa sminuzzate,lasciate riposare per 10 minuti, poi filtrate.
Bevetene 1 tazza 3-4 volte al giorno.

Tisana di radice di consolida -  Versate 2 cucchiaini di radice sminuzzata in 300 ml d'acqua fredda, lasciate macerare tutta la notte, poi riscaldate e filtrate. 
Bevetene 1 tazza 2 volte dl giorno.


CURA DEL "ROTOLARE"

Il mattino, a digiuno,bevete 1 tazza di tisana di camomilla calda. Quindi sdraiatevi per 10 minuti prima supini, poi sul lato sinistro, poi sulla pancia e infine sul lato destro. Al termine riposate per 15 minuti, tenendo una boule dell'acqua calda sulla pancia. Ripetete il trattamento 2 volte al giorno.


RIMEDI OMEOPATICI

* Nux vomica se il vostro stile di vita è irrequieto, se assumete molto caffè, nicotina e alcol; in caso di sensazione di pesantezza, tensione o caldo allo stomaco.
* lgnatia in caso di nervosismo e appetito irregolare.


LIQUIRIZIA CONTRO LE INFIAMMAZIONI

Lo medicina naturale utilizza il succo di radice di liquirizia in caso di ulcera gastrica e gastrite. La liquirizia presente in commercio è costituita da succo concentrato di radice di liquirizia che contiene sostanze antinfiammatorie capaci di contrastare l'iperacidità dello stomaco. Se soffrite di ulcera succhiate 2 bastoncini di liquirizia più volte al giorno.


CONSIGLIO UTILE

I crauti in salamoia sono efficaci per accelerare il processo di guarigione dell'ulcera gastrica. Mangiateli crudi più volte al giorno.





ERBE MEDICINALI - FITOTERAPIA
A - B - C - D - E - F - G - I - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - V - Z

INDICE DELLE MALATTIE E DELLE PIANTE INDICATE PER CURARLE
A B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - R - S - T - U - V