domenica 10 giugno 2018

CARENZA DI VITAMINE (Vitamin Deficiency)



CARENZA DI VITAMINE 

Le vitamine partecipano principalmente a molti processi metabolici. L'uomo L'uomo non può vivere senza. questi composti organici: le vitamine sostengono la formazione del sangue e delle cellule, contribuiscono a fortificare i capelli, a rendere la pelle sana e provvedono a mantenere una buona vista. In particolare, le vitamine C ed E, così come la provitamina A, rinforzano il sistema immunitario proteggendo l'organismo da agenti patogeni. Le vitamine non vengono prodotte dal corpo umano, ma sono assunte principalmente attraverso l'alimentazione. Una dieta carente di vitamine e non variata, oppure l'assunzione di farmaci come antibiotici e cortisonici, possono portare a sintomi tipici di avitaminosi.
Particolarmente colpite sono le persone stressate e anziane, così come donne incinte o che allattano. Primi segni di avitaminosi sono stanchezza, irritabilità, nervosismo.

Importante: pillola  anticoncezionale, sigarette, caffè e alcol sono "ladri  di vitamine"!


CHE FARE? - Non si può prescindere da una nutrizione sana; per questo è importante attenersi al fabbisogno giornaliero di vitamine consigliato. Sintomi di carenza compaiono allorché si rinuncia spesso a frutta e verdura fresca.


LE 4 VITAMINE LIPOSOLUBILI

Le vitamine liposolubili vengono immagazzinate dal corpo. Affinché l'organismo le possa assimilare, si dovrebbero condire i cibi con olio vegetale: gli acidi grassi insaturi dell'olio facilitano l'assorbimento di queste vitamine.

U.I. = Abbreviazione per unità internazionale nei preparati con vitamina A, D ed E
1 μg: 1/1000 mg


LE 9 VITAMINE IDROSOLUBILI

Le vitamine idrosolubili non vengono immagazzinate dall'organismo. Perché non insorga una carenza, bisogna assumerne ogni giorno la quantità necessaria attraverso il cibo.




COCKTAIL DI VITAMINE

Frutta e verdura cruda sono i migliori apportatori di vitamina. Spremete solo frutto e verdura fresca e bevetene il succo uno volta al giorno.

PER SISTEMA IMMUNITARIO - 2 carote, 1/2 limone, 2/2 sedano, 1/2 barbabietola, 1 manciata di germi di grano.

PER IL RINNOVAMENTO DELLE CELLULE - 3 carote, 1 manciata di spinaci, 1 arancia,  1 cucchiaio di olio d'oliva.

PER LA VISTA DEBOLE - 1 kiwi, 1 manciata di lattughella, 1 cucchiaio di olio d'oliva.

PER PREVENIRE IL CANCRO - 3 carote, 1/2 mela, 1 gambo di broccoli.


PREPARATI MULTIVITAMINICI

I preparati multivitaminici sono un ragionevole supporto all'alimentazione in caso di maggiore fabbisogno di vitamine, per esempio se sotto stress o affetti da malattia. 

Fate attenzione: il dosaggio può al massimo essere 5 volte superiore a quello consigliato giornalmente, altrimenti si rischia di provocare danni alla salute. Prima di assumere una dose molto alta di vitamine consultate il medico.


PROTEGGERE GLI ANTIOSSIDANTI

Il beta-carotene, conosciuto anche come provitamina A (nei broccoli), la vitamina E (nell'olio vegetale) e la vitamina C (negli agrumi) fanno parte degli antiossidanti naturali.
Queste sostanze proteggono il corpo dai radicali liberi, in quanto li rendono innocui.
I radicali liberi sono molecole instabili che attaccano le cellule sane distruggendole.  Come conseguenza, ciò comporta l'accelerazione del processo di invecchiamento delle cellule e il favorire dell'insorgere di malattie quali il cancro e l'arteriosclerosi.


CONSERVARE LE VITAMINE

Per non perdere le vitamine nella preparazione dei cibi è utile:
* Scegliere frutta e verdura fresca del luogo e conservarla al freddo e al buio.
* Frutta e verdura surgelate sono una  valida altermnativa.
* Lavare la frutta intera.
* Preferire frutta coltivata biologicamente, da consumare con la buccia per non perdere le vitamine.
* Preferire la cottura a vapore delle verdure.


CONSIGLIO UTILE

Chi fuma più di 20 sigarette al giorno necessita di una quantità di vitamina C doppia rispetto ai non fumatori: 3-4 kiwi al giorno.




ERBE MEDICINALI - FITOTERAPIA
A - B - C - D - E - F - G - I - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - V - Z


INDICE DELLE MALATTIE E DELLE PIANTE INDICATE PER CURARLE
A B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - R - S - T - U - V 

VEDI ANCHE . . .