mercoledì 10 ottobre 2018

LOMBALGIA (Low Back Pain)




LOMBALGIA

Il dolore in sede lombare, ossia nella parte bassa del dorso, può, in alcuni casi, essere così acuto da "bloccare" la schiena e da costringere il soggetto a rimanere in una determinata posizione. II dolore può essere causato da uno stiramento dei muscoli della schiena o dei loro legamenti, da una discopatia o dallo spostamento di una vertebra. Il dolore insorge spesso nell'atto di chinarsi, di sedersi o di alzarsi, e spesso si estende anche alle gambe, a causa dell'infiammazione del nervo sciatico.


LE INDICAZIONI DELLA MEDICINA NATURALE

Agopuntura - Oltre ai punti corrispondenti alle zone del dolore, saranno trattati anche altri canali relativi alla cistifellea, alla vescica e al grosso intestino. Può anche essere usata la moxibustione.

Digitopressione - La pressione deve essere esercitata sui punti posti nel centro della schiena e nella piega del ginocchio, eccetto nei casi in cui il paziente soffra di vene varicose.

Massaggio - Prima che il dolore diventi acuto, la regione lombare dovrebbe essere trattata con massaggio a "impastamento" e frizioni, estendendo quindi il movimento verso l'alto per migliorare la circolazione. Dovrebbe far seguito un "picchiettamento" ai fianchi e sopra le natiche. Viene quindi applicata una frizione lungo ciascun lato della colonna vertebrale. Successivamente, quando il dolore sarà diminuito, si consiglia un massaggio a tutta la schiena per ritonificare i muscoli.

Idroterapia (vedi scheda) - In caso di dolore acuto, si consigliano impacchi di ghiaccio. Altri trattamenti comprendono impacchi caldi, spruzzi sottili di acqua (per rilassare), idromassaggi ed esercizi specifici da praticare nella piscina per idroterapia.

Osteopatia - Il trattamento ha lo scopo di ridurre lo spasmo dei muscoli della schiena e di aumentare la flessibilità delle articolazioni della colonna vertebrale. Possono anche venire consigliati esercizi fisici per alleviare il dolore, come restare sdraiati supini e cercare di portare le ginocchia verso il petto, afferrandole con le mani.

Riflessologia - Vengono massaggiate le aree riflessogene del piede corrispondenti alla regione lombare della colonna vertebrale, così come le zone corrispondenti al plesso solare e alle ghiandole surrenali.

Fitoterapia - Le erbe - In genere vengono prescritte erbe o preparati fitoterapici che possiedano un'azione analgesica, antinfiammatoria, miorilassante e sedativa. Le prime tre le ritroviamo nell'artiglio del diavolo, in capsule, in infuso o in tintura madre (di quest'ultima, chiamata con la denominazione latina di Harpagophytum procumbes T.M., in genere si assumono 50 gocce in acqua, 2 volte al giorno), prescritto spesso in associazione al Ribes nigrum 1 DH, 50 gocce in acqua 2 volte al giorno, o alI'Ampelopsis weitchii 1 DH, alla stessa posologia. 
La passiflora, in infuso o in tintura madre, viene prescritta per la sua azione sedativa.

Omeopatia (vedi scheda) - Sono molti i rimedi per la lombalgia, e la prescrizione dipende dal problema che ha determinato la comparsa del dolore. Indipendentemente dalle cause, possono essere utili Bryonia 5 CH, se il dolore è aggravato dal minimo movimento e il paziente è immobile a letto; Rhus toxicodendron 5 CH, se, al contrario, il movimento lento e graduale migliora le condizioni e, infine, Nux vomica 5 CH qualora il dolore sia più forte al mattino e il soggetto disteso sia costretto a sedersi prima di compiere qualsiasi movimento. 
I rimedi vanno assunti con una posologia di 4 granuli, da 3 a 5 volte al giorno, in associazione a eventuali oligoelementi, come manganese-cobalto o rame-oro-argento, una dose al giorno in forma spesso alternata.


IL PARERE DELLA MEDICINA TRADIZIONALE

I medici consigliano spesso, in questi casi, di restare a riposo a letto, mettendo sotto il materasso un'asse di legno per aumentarne la rigidità. Possono prescrivere farmaci antidolorifici e raramente - e solo per brevi periodi rilassanti muscolari.
Possono essere efficaci anche esercizi atti a mantenere la forza e la tonicità dei muscoli e la giusta curvatura della schiena, come per esempio la trazione, la fisioterapia e consigli relativi ai movimenti da fare per alzarsi e sedersi in modo corretto.
Alcuni medici tradizionali possono anche ricorrere a trattamenti naturali, come le terapie di manipolazione o I'agopuntura.


ERBE MEDICINALI - FITOTERAPIA
A - B - C - D - E - F - G - I - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - V - Z

INDICE DELLE MALATTIE E DELLE PIANTE INDICATE PER CURARLE
A B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - R - S - T - U - V 

VEDI ANCHE . . .


Nessun commento: