mercoledì 25 luglio 2018

AVENA, contro insonnia e disturbi cutanei (Avena sativa) OAT, against insomnia and skin disorders




AVENA
Avena sativa

Le prime coltivazioni di avena risalgono all'Età del bronzo. La pianta è efficace per combattere la stanchezza psicofisica. Già ai primi del Novecento un famoso erborista svizzero consigliava per questo scopo una dieta a base di zuppa d'avena.

BOTANICA - L'avena è una pianta appartenente alla famiglia delle Graminacee che può raggiungere un'altezza di 15 metri. L'infiorescenza, lunga circa 20 cm è costituita da una pannocchia composta da numerose spighette. I semi hanno un sapore dolciastro e un odore simile a quello del fieno.

HABITAT - L'avena cresce nelle zone dal clima temperato, nell'Africa meridionale e orientale.

PARTI UTILI - Per scopo terapeutico si utilizzano i semi maturi e la pianta ancora verde.

COMPOSIZIONE - Questo cereale è ricco di acido salicilico, ferro, calcio, magnesio, manganese, zinco e fosforo. Inoltre contiene vitamina B, carotene, flavonoidi e saponine dall'azione antimicotica. Grazie alla granina presente, un derivato dell'acido amminico, ha un valido effetto calmante. Infine contiene mucillagini in grado di abbassare il tasso di colesterolo cattivo.

INDICAZIONI TERAPEUTICHE - I fiocchi e la farina d'avena sono ottimi come cura ricostituente nel quadro di una dieta corretta; in particolare la pianta e i semi sono efficaci in caso di spossatezza mentale e insonnia. Inoltre è stato scientificamente dimostrato l'effetto benefico di questa pianta sul metabolismo dei grassi. La tradizione popolare si avvale dell'avena per curare gotta e reumatismi, abbassare il contenuto di acido urico nel sangue, favorire la minzione e fortificare il tessuto connettivo.
Un bagno con la paglia d'avena, grazie alla sua azione emolliente e rinfrescante, è ideale nel trattamento di malattie cutanee.



APPLICAZIONI

TISANA - Versate 1/4 di litro d'acqua bollente su 1 cucchiaio d'avena, lasciate raffreddare, poi filtrate. Bevete 1 tazza di tisana senza zucchero più volte al giorno.

DECOTTO - Versate 1 cucchiaio di semi d'avena in 1/4 litro d'acqua e lasciate macerare per 10-12 ore. Pestate i semi, lasciate riposare per 2-3 ore, poi filtrate. 
Come cura ricostituente bevetene 2 tazze tiepide tra i pasti, mentre contro l'insonnia, 1 tazza prima di coricarvi.

TINTURA - In caso di nervosismo assumete più volte al giorno 10-15 gocce di tintura d'avena; 20 gocce in caso di insonnia, prima di coricarvi.

OMEOPATIA - Il rimedio omeopatico è costituito dalla tintura madre della pianta. Contro l'insonnia miscelate 10 grammi di Possiflora e Avena e 30 grammi  di Valeriana.
Assumetene 1 cucchiaino prima di coricarvi.

BAGNO - Versate 100 grammi di paglia d'avena in 1 litro d'acqua, fate bollire per 20 minuti e aggiungete il decotto all'acqua del bagno.
Non rimanete immersi più di un quarto d'ora.


 CONSIGLIO UTILE

Con avena verde si intende la parte della pianta che si raccoglie poco prima della fioritura, cioè tra giugno e agosto. Fatto essiccare in tempi rapidi e sminuzzata si usa per preparare tisane.


VEDI ANCHE . . .
ERBE MEDICINALI - FITOTERAPIA
A - B - C - D - E - F - G - I - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - V - Z

INDICE DELLE MALATTIE E DELLE PIANTE INDICATE PER CURARLE
A B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - R - S - T - U - V 



Nessun commento: