mercoledì 17 febbraio 2016

TERAPIE PER STARE BENE (The Health - Therapies)


TRATTAMENTI E TERAPIE

Per acquisire la forma e il benessere fisico e mentale, molti ricorrono a tipi di trattamenti estranei alla medicina ufficiale. In effetti, anche la categoria medica sta cominciando ad accettare molte di queste tecniche quali valide alternative o integrazioni di forme di terapie più tradizionali. Si comincia anche ad ammettere che molte malattie organiche non derivano da cause prettamente fisiche e che i trattamenti che aiutano a conseguire appagamento e serenità alleviano sintomi fastidiosi e legati allo stress, quali emicrania e lombalgie.
In queste pagine vengono illustrati trattamenti e terapie attualmente disponibili. Si pone I'accento soprattutto sulla varietà, sulla sicurezza e sull'autotrattamento. 
Anche se alcune di queste metodiche non presentano una base medica, molte affondano le loro radici nella medicina antica. Inoltre, può giocare un certo ruolo l'effetto placebo: se un soggetto è convinto che un determinato tipo di trattamento gli faccia bene, è probabile che ciò si verifichi realmente.
Le alternative proposte in questo capitolo sono disponibili per la maggior parte delle persone. Alcuni trattamenti, come quelli a base di erbe (anche l'omeopatia), possono essere autosomministrati. 
Altri, invece, richiedono l'aiuto di esperti, almeno nelle fasi iniziali, come, per esempio, la meditazione e la tecnica di Alexander. Altri ancora - quali l'osteopatia, la chiropratica, l'agopuntura e il metodo Rolf - possono essere praticati solo da personale specializzato. 
Inoltre queste tecniche terapeutiche possono indurre un miglioramento del modo di pensare che persiste anche dopo la fine del trattamento. 
Per esempio, la pratica del biofeedback può insegnare a controllare le proprie reazioni automatiche, e la conseguenza sarà una minor predisposizione allo stress.
La modificazione di atteggiamenti e comportamenti costituisce l'elemento chiave per ottenere benessere e felicità. Per tale motivo, il capitolo termina con esempi di terapie che possono modificare il concetto che si ha di se stessi. Trasformando il proprio modo di pensare secondo la teoria che considera l'uomo un insieme di corpo e mente (teoria olistica) e non un complesso di organi, ci si renderà conto di essere sulla strada giusta per capire la natura dei problemi che generalmente vengono definiti o fisici o mentali e per comprendere che spesso la malattia di un organo è l'espressione di uno squilibrio più generale. In base a tali presupposti, sarà quindi più facile trovare le soluzioni adeguate ai casi particolari.



Nessun commento: