martedì 1 dicembre 2015

OSTEOPOROSI (Osteoporosis)




  
OSTEOPOROSI


L'osteoporosi è una disfunzione del metabolismo osseo, a causa della quale la rarefazione delle ossa è più veloce del rigeneramento. Se le ossa si decalcificano e la loro elasticità diminuisce corrono il rischio di rompersi più facilmente. 
I punti di frattura più comuni sono quelli che ricevono maggiori sollecitazioni: la colonna vertebrale, le anche e il femore.
L'osteoporosi è determinata da cause diverse: senilità, menopausa, terapie al cortisone, frequenti diete e un forte consumo di alcol e sigarette. Tutti questi fattori impediscono l'assimilazione del calcio da parte del corpo, essenziale, insieme a  vitamina D e ormoni (in particolare estrogeni), per il rigeneramento osseo.
L'osteoporosi colpisce soprattutto le donne in menopausa, poiché cala la produzione di estrogeni e anche perché la loro densità ossea è minore rispetto a quella degli uomini.
Un'analisi della densità delle ossa può essere utile per determinare la vostra personale predisposizione all'osteoporosi.






CALCIO PER LE OSSA

Se l'alimentazione è povera di calcio l'organismo può sottrarla alle ossa per nutrire cuore  e muscoli. Questo sale minerale è contenuto soprattutto nei latticini come yogurt, latte e formaggi, ma anche nelle noci, nell'insalata e nella verza,
Evitate di bere spesso bibite gasate e mangiare cibi "fost-food" poiché contengono fosforo, che impedisce al corpo di fissare il calcio nelle ossa.


CHE FARE?

Fare regolarmente del movimento è il modo migliore per prevenire l'osteoporosi perché le ossa si decalcificano se non vengono sollecitate a sufficienza.  Altrettanto importante è assumere calcio e vitamina D. 
Se si soffre di osteoporosi esistono diversi rimedi omeopatici che rallentano la decalcificazione e leniscono il dolore; inoltre i trattamenti con il calore sono ottimi per diminuire le tensioni muscolari

Movimento per ossa sane - Le ossa sono in grado di assorbire il calcio solo se stimolate dal movimento, perciò sono molto importanti un'attività sportiva regolare ed esercizi ginnici giornalieri. Per prevenire l'osteoporosi è consigliabile, per esempio, andare in piscina e nuotare almeno 2 volte alla settimana o camminare per 5 km 3 volte alla settimana.

Il caldo rilassa i muscoli - Le tensioni muscolari e i dolori dovuti all'osteoporosi si possono lenire con massaggi e applicazioni con il calore.
Anche compresse, bagni di fango e di sole aiutano a distendere i muscoli.

Evitare le diete - Chi segue con frequenza diete dimagranti o chi ha un'alimentazione scorretta corre il rischio di ammalarsi di osteoporosi.

Vitamina D - Come il calcio, la vitamina D è essenziale per la struttura ossea. La vitamina D viene fissata nelle ossa dai raggi solari e quindi è importante esporsi il sole, ma con moderazione.
Il fabbisogno giornaliero di un adulto di vitamina D è coperto da 100 g di tonno, 30 g di salmone, 150 g di vitello.




TISANA DI ALCHIMILLA

Come si è visto,le donne soffrono più degli uomini di osteoporosi, perché in menopausa diminuisce la produzione di estrogeni e questo provoca effetti negativi sul metabolismo osseo.
Per mantenere in equilibrio la produzione di ormoni può essere d'aiuto una tisana di alchimilla: versate 150 ml d'acqua calda su 3-4 cucchiaini della pianta essiccata e filtrate dopo 10 minuti. Bevetene 2-3 tazze al giorno.


RIMEDI OMEOPATICI

* Calcium phosphoricum D 6 - Questo rimedio omeopatico favorisce l'assorbimento di calcio nelle ossa. Si addice particolarmente a persone dalla corporatura fragile. Assumete 2 granuli 3 volte al giorno.

* Silicea D12 - La Silicea è un rimedio che migliora la struttura ossea. Assumete 3 granuli ogni sera.
In combinazione con il Calcium phosphoricum è ancora più efficace,
Potete utilizzare la Silicea per diversi mesi e addirittura anni.


COLONNA VERTEBRALE

L'osteoporosi può colpire anche le vertebre, quindi è importante proteggerle. Fate attenzione a come vi muovete; evitate di sollevare tutto ciò che potete fare scivolare e per evitare strappi muscolari, nel sollevare pesi, piegate le ginocchia e mai la schiena, che deve possibilmente rimanere sempre eretta. Dormite preferibilmente su materassi ortopedici.


SALI MINERALI

Il fluoro e il silicio sono sali minerali che irrobustiscono denti e ossa.
Per assicurare al vostro corpo il fabbisogno giornaliero di fluoruri, che corrisponde a 1 mg, dovreste bere dell'acqua minerale contenente una quantità di fluoro superiore a 0,7 mg per litro. l fluoruri sono contenuti anche nel tè nero, nelle noci, nel pesce e nello soia.
I prodotti integrali e le verdure verdi contengono molto silicio.


CONSIGLIO UTILE

Per ridurre il rischio dì osteoporosi, alle donne in menopausa la medicina tradizionale in genere prescrive una terapia ormonale, con assunzione di estrogeni. In questo caso è consigliabile prendere anche dello zinco, poiché la terapia lo riduce ed esso è assolutamente necessario per un buon assorbimento del calcio.