mercoledì 3 dicembre 2014

I - FITOTERAPIA (I - Medicinal herbs - Phytotherapy)





ERBE MEDICINALI - FITOTERAPIA

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z
(In costruzione)


IPERICO

Arbusto che cresce nelle zone temperate di tutto il mondo; dai fiori si estrae un olio astringente e aromatico. È un'erba perenne, con fiori gialli e petali stellati.
È notevole il suo valore vulnerario e diuretico, balsamico contro le scottature e le lesioni; è pure efficace contro il mal di testa, nei dolori reumatici, nella gotta e nelle sciatiche.


IPPOCASTANO

È un albero diffuso in tutta Italia, con grandi foglie palmate composte di sette-nove foglioline verde intenso.
I fiori che nascono in primavera sono odorosi, bianchi con macchie rosse, mentre il frutto è una capsula simile alla castagna ma con semi internamente amarissimi, che vengono raccolti in autunno.
È ricco di sostanze attive, oltre che cli saponine, come I'esculina, che gli conferiscono un'azione prevalentemente vasocostrittrice, per cui è indicato nei disturbi circolatori come le vene varicose, le flebiti, per restringere e tonificare le pareti venose. 
Ha notevole azione antispasmodica, tonica e decongestionante. 
Come sapone è utile per mantenere la pelle morbida.


ISSOPO

È una pianta annua a cespuglio con tronco legnoso, che cresce spontanea nelle regioni mediterranee; ha fiori azzurri, rossi o bianchi, foglie sottili, bacche e corimbi. Ha un gusto amarognolo e odore fortemente aromatico canforato.
Si usa anche come condimento in cucina.
Contiene un principio attivo, I'issopina, oli, gomma e resine; ha un'azione balsamica nelle malattie bronchiali ed anche un'azione tonica stimolante la digestione.
E pure indicato nei casi di disappetenza, dispepsia, flatulenza e nella cura della pelle. Viene infatti usato anche come cosmetico.
Serve anche come balsamo nelle ferite e nelle ecchimosi per via esterna.


VEDI ANCHE . . .

FITOTERAPIA - Cosa sono i fitofarmaci?


Nessun commento: