domenica 20 aprile 2014

CURARSI CON L'ACQUA - Water - Agua - Eau - Wasser- воды - 水 - पानी - Tubig


  
ACQUA

L'acqua è un elemento essenziale per assicurare la vita sulla terra. Essa infatti è il componente principale del corpo umano, che ne è costituito per il 70 %.
È presente in tutti i processi metabolici quotidiani, per i quali il corpo necessita di circa 2-3 litri d'acqua per assicurare il trasporto delle sostanze. Costituisce, inoltre, un'efficace "medicina" per ogni tipo di disturbo, sia bevuta sia impiegata in trattamenti e applicazioni esterne. 
Le sue proprietà terapeutiche sono conosciute da millenni: furono proprio i Greci e i Romani a introdurre la cultura dei bagni terapeutici. 
Le prime teorie scientifiche sul potere curativo dell'acqua furono elaborate dal parroco tedesco Sebastian Kneipp. Egli, nell'Ottocento, sviluppò un particolare metodo basato sull'idroterapia che,attraverso docce, risciacqui, bagni e compresse d'acqua calda e fredda alternata, apporta benefici al corpo.

L'acqua è efficace in caso di problemi di irrorazione e circolazione sanguigna, malattie reumatiche, disturbi cutanei, dolori renali, stipsi, emorroidi e sovrappeso


Azione terapeutica 

L'acqua agisce a livelli diversi sul corpo; in base alla temperatura nelle applicazioni con acqua calda e fredda, grazie ai sali minerali in essa contenuti, sfruttando  la pressione che esercita sugli organi durante i bagni terapeutici i bagni, infine sotto forma di vapore nella sauna e nel bagno turco.


Composizione

Le molecole d'acqua sono composte da ossigeno e idrogeno. I sali minerali sono responsabili del suo "gusto" caratteristico e della sua durezza.
Il loro contenuto varia a seconda dell'origine dell'acqua. 
I più importanti per l'uso interno sono calcio, magnesio e fluoro, mentre per l'uso esterno anidride carbonica libera, zolfo, iodiosale e radon.


Bagni allo iodio contro le malattie dei vasi

L'acqua contenente iodio migliora l'irrorazione sanguigna dei vasi della pelle e favorisce la circolazione. Per questo motivo i bagni allo iodio vengono prescritti in caso di arteriosclerosi. Inoltre questo elemento, assorbito dalla pelle, è d'aiuto nella prevenzione dell'ipotiroidismo.


ACQUA MINERALE, OTTIMO DISSETANTE



L'acqua minerale naturale è ideale per assicurare il giusto apporto d' acqua all'organismo e dissetarlo. Non ha calorie e contiene minerali e oligoelementi importanti come calcio,magnesio, ferro e fluoro. 
Non sempre l'acqua del rubinetto ha questa composizione: in genere gli acquedotti comunali forniscono informazioni a proposito.
Prima di bere acque "curative" è consigliabile consultare il medico.


CONSIGLIO UTILE

Se siete soliti preparare il cibo per i vostri bambini con l'acqua del rubinetto, accertatevi che non contengo sostanze inquinanti o tossiche, come residui di pesticidi, metalli o nitrati. Solo un'analisi chimica può rivelare la presenza di queste componenti i n un'acqua apparentemente  "molto buona". In questi casi per cucinare è consigliabile ricorrere all'acqua in bottiglia, dopo averne letto attentamente la composizione.


APPLICAZIONI

Semicupio contro i disturbi renali

* 1 termometro resistente ad alte temperature
* fiori di fieno o scorza di quercia
* molti asciugamani

Riempite la vasca da bagno per 1/3 con acqua  a 37° C.  Aggiungete le erbe e l'acqua finché non vi arriverà ai fianchi. Non rimanete immersi per più di 15 minuti.
Dopo il bagno fate uno breve doccia, asciugatevi bene e riposate a letto per almeno mezz'ora, avvolgendo i piedi in più asciugamani perché siano caldi.


Pediluvio freddo contro le varici 

* 1 catino dai bordi alti per pediluvi (nei negozi specializzati)
* 1 termometro
* molti asciugamani
* 1 paio di calze pesanti

Prima di fare il pediluvio i piedi devono essere caldi.Riempite il catino con acqua fredda fino a metà polpaccio. Con l'aiuto del termometro misurate la temperatura dell'acqua che dovrebbe essere di 15° C. Se cosi vi sembra troppo fredda potete iniziare con acqua un po' più calda e raffreddarla gradatamente. 
Dopo una prima sensazione di freddo nel giro di 15 secondi-2 minuti avvertirete una sensazione di colore. A questo punto togliete i piedi dall'acqua. Asciugateli bene e infilatevi delle calze pesanti. 
Il pediluvio freddo migliora l'irrorazione sanguigno e lenisce i disturbi provocati da vene varicose o gambe ingrossate.
È inoltre efficace in caso di mal di testa ed epistassi.



Nessun commento: